domenica 22 luglio 2018    
You are here:  Discipline » bench rest  
qualche informazione...

Il bench rest è una particolare specialità di tiro a segno con carabine di altissima precisione, di calibri medio/piccoli, su bersagli posti a distanze di 100 - 200 - 300 m e negli ultimi anni, con l'avvento del piccolo calibro, anche a 50 m.

Normalmente queste armi vengono costruite o preparate su specifica richiesta del tiratore, tali da soddisfare le esigenze personali per il conseguimento della massima precisione, divenendo in pratica non più delle semplici armi ma dei veri e propri "strumenti da tiro".

I calibri più frequentemente utilizzati erano in origine il .308W (308 Winchester, cioè la versione civile del 7,62 NATO), il .222W ed infine quello che poi è divenuto il riferimento a livello mondiale, il 6 PPC (6 mm Palmisano-Pindell cartridge, dal nome degli ideatori), ancora oggi ritenuto quello intrinsecamente più preciso.

Da qualche anno a questa parte, a causa degli alti costi dei calibri maggiori ed anche per la carenza di poligoni di tiro attrezzati per le maggiori distanze, ha preso piede il piccolo calibro 22LR con il quale però si limita il tiro alla distanza di 50 m.

La precisione raggiunta da questo tipo di armi è impressionante, tanto che non è infrequente vedere bersagli che all'apparenza presentano un unico foro, mentre in realtà nello stesso foro sono "passati" tutti e cinque i colpi che costituiscono una normale serie di gara.

Le cartucce sono per lo più preparate dagli stessi tiratori con mezzi artigianali, ma estremamente sofisticati, in quanto le cartucce commerciali non sono di norma sufficientemente precise da garantire risultati apprezzabili nelle competizioni

(fonte www.Wikipedia.it)

 
Links
 


powered by
Click here to go to Baitech - ADG Srl - web hosting
Copyright 2007-2014 Baitech - ADG Srl - p.Iva 02251800344   |  Privacy  |  Condizioni d'uso